monte amiata

Roccalbegna è il comune di riferimento per l’Aia della Colonna, è un paesino arroccato sulle pendici dell’Amiata, dominato dal “Sasso” un enorme roccia che sovrasta l’abitato e dal quale nasce il fiume Albegna, il maggiore dell’area. Il borgo è delizioso con le vestigia medievali e la Chiesa Romanica di San Pietro (XII sec.).

L’Amiata è il monte che domina l’intera Maremma, con i suoi 1738 m.s.l., diviso tra le province di Grosseto e Siena è ricco di fascino e storia. Fornito di ottimi impianti invernali, adattissimi ad una giornata di sci senza dover necessariamente raggiungere le Alpi. Ma, ugualmente attraente d’estate per lunghe passeggiate tra i boschi alla ricerca di funghi e quiete.

Il capoluogo dell’Amiata è Arcidosso, un centro molto funzionale e con un centro storico grazioso da visitare. A pochi Km, invece, c’è Santa Fiora con la sua Peschiera e la sorgente del fiume Fiora, il maggiore della zona. Interessanti sono, anche, Casteldelpiano e Abbadia San Salvadore (versante senese).

Per delle belle escursioni a carattere naturalistico intorno al Monte Amiata si consiglia di visitare la Riserva Naturale del Pescinello (nei pressi di Roccalbegna), l’Oasi WWF del Bosco dei Rocconi (nei pressi di Semproniano) ed il Parco Faunistico del Monte Amiata.